Banner
Banner

PostHeaderIcon 2a categ."A"Krosia Piragineti 1-0

Il Krosia con la vittoria di oggi contro un Piragineti messo bene in campo, si riprende la vetta della classifica momentanea fino al riposo.

KROSIA   PIRAGINETI 1-0

Marcatori: Piasano al 18° st.

CROSIA - Vittoria doveva essere per il Krosia e vittoria doveva essere per il Piragineti.
I primi per dimenticare in fretta la sconfitta dell'ultima giornata ad Amendolara e rimanere in scia della capolista a dimostrazione che la sconfitta non aveva lasciato strascico alcuno; per i rossanesi vincere significava non solo porsi come la formazione più accreditata a recitare il ruolo di antagonista della capolista, ma soprattutto allungare quella striscia di risultati utili consecutivi iniziati alla 4.a giornata di andata.
Alla fine dei 90 minuti ad aver ragione sono stati i bianco-blu di Crosia che conquistano tre punti fondamentali grazie ad una prestazione ineccepibile soprattutto del reparto difensivo.
Partita contratta, come del resto era inevitabile vista la posta in palio. Di fatto la prima frazione di gioco si chiude sullo 0 a 0 ed è priva di particolari emozioni.E' tuttavia la ripresa a dare la svolta all'intera gara. Al 15' s.t. mister Mingrone cambia uomini e mette dentro Pisano. La mossa si rivela più che azzeccata in meno di 3 minuti. Punizione conquistata al vertice sinistro dell'area di rigore, mister Mingrone crossa al centro dell'area e sulla palla irrompe l'attaccante bianco-blu che di testa segna il gol del vantaggio che risulterà decisivo.
Il Krosia di oggi è davvero quadrato. Si evidenziano su tutti, nel reparto difensivo Bevacqua e Celestino, mentre in avanti il solito bomber De Vincenti si sacrifica per la squadra ma è a dir poco superlativo come il rientrante Mazza che, sebbene non al meglio, è autore di una prestazione ineccepibile che poteva essere anche premiata da un gol strepitoso se il portiere ospite, al 25' s.t., non avesse deviato in angolo, con uno splendido intervento, un tiro diretto all'incrocio dei pali.
La reazione ospite non preoccupa il Krosia che difficilmente corre pericoli se non in occasione di qualche calcio piazzato che vede un Manzi sempre sicuro a difendere la propria porta.
Finisce così, con una vittoria più che merititata per il Krosia di fronte ad un numerosissimo pubblico di oltre 300 persone.
Una partita correttissima, nonostante le tre espulsioni (tutte per doppia ammonizione), una per gli ospiti e due per i padroni di casa, possano far pensare al contrario.
Domenica da definire fondamentale per il prosieguo del campionato, infatti qualunque altro risultato avrebbe potuto pregiudicare quanto di buono i bianco-blu avevano fatto sino ad ora, soprattutto in virtù della prossima giornata quando il Krosia sarà ospite del Lauropoli e la capolista Amendolara ospiterà proprio il Piragineti.

 



 

PostHeaderIcon Cerca nel sito

Banner
Chi è online
 23 visitatori online
Ora Locale
Ulti Clocks content
Statistiche
Tot. visite contenuti : 60667
Spazio Pubblicitario
Banner
richiesta pubblicità
VUOI PROMUOVERE LA TUA ATTIVITA' QUI?
CONTATTA la redazione di SportMirtese..!!